NOI CI RIFIUTIAMO DI ESSERE NEMICI: EBREI E PALESTINESI

Siamo nel luogo della “Tenda delle nazioni” ponte di pace  fra i popoli, esempio di resistenza non violenta, luogo di esperienze multiculturali dove si percepisce un grande amore per gli altri ed un grande rispetto per la terra che ti accoglie, ti nutre e che ti è madre!

 

“OGNI VOLTA CHE SI PARLA DI ISRAELE E PALESTINA SI PENSA SEMPRE CHE SIANO NEMICI, MA NOI VOGLIAMO USCIRE DA QUESTO CIRCOLO VIZIOSO E SE QUALCUNO VIENE E CI DICE: “TU SEI MIO NEMICO” IO RISPONDO: “TU LO DICI MA IO NON LO SONO”.

PER QUESTO HO CREATO “TENT OF NATIONS”: VOGLIAMO CHE LE PERSONE VENGANO QUI E CAPISCONO COSA ACCADE REALMENTE, NON DALLE NOTIZIE!  LA FATTORIA E’ APERTA A TUTTE LE PERSOEN DI DIVERSE NATIONI, CULTURE E RELIGIONI PER COSTRUIRE PONTI DI PACE E DI COMPRENSIONE.

SE NON SI CREA COMPRENSIONE NON PUO’ ESSERCI RICONCILIAZIONE E QUINDI PACE. PER QUESTO VOLGIAMO TRASFORMARE LA FRUSTRAZIONE IN MANIERA COSTRUTTIVA E NON DISTRUTTIVA. PER NOI E’ IMPORTANTE ESSERE POSITIVI E COSTRUTTIVI. NON SEDERCI, NON PIANGERE, NON GIUDICARE, NON LAMENTARCI, NON SENTIRCI VITTIME MA ALZARCI E COSTRUIRE INSIEME.”