Il luogo del mese

Nel comune di Monticelli Pavese (Pv) in Lombardia,  la Comin (http://www.coopcomin.org/ ) sta terminando la ristrutturazione di una intera cascina, recentemente avuta in comodato trentennale, dove inizia ad operare la Comunità familiare “l’albero della macedonia”  che presenta queste forti caratteristiche di coesione sociale.
E' una comunità familiare interculturale poiché fa perno su quattro famiglie conviventi a tempo pieno, di diverse fedi religiose, che  accoglie minori  a disagio. Le famiglie collaborano con due educatori professionali non residenti, è un progetto che si basa su forti sottolineature di interazione culturale ed etnica!
I minori sono accolti concretamente all’interno delle famiglie, in un contesto familiare all’interno del quale il dialogo interculturale sia vissuto come modello quotidiano di relazione tra le persone
I minori stranieri sono aiutati ad individuare un percorso di integrazione personale partendo proprio dal confronto con famiglie che sono protagoniste di un’esperienza positiva e concreta di integrazione interculturale..
Questo è il primo intervento sociale promosso insieme dalle comunità cristiane e musulmane milanesi che aderiscono al Forum delle Religioni a Milano www.forumreligionimilano.org

 

 A gennaio 2010 due coppie, una cattolica di italiani, Beppe Casolo e Margherita Valentini, e una di religione islamica originaria del Marocco Mustapha Hanich e Fatima Eddahbi, ognuna con tre figli, hanno aperto le porte di casa a quattro fratelli, tra i 6 e i 9 anni, temporaneamente allontanati dai loro genitori naturali.

Questa estate il loro esempio è stato seguito anche da un’altra famiglia italiana, Virgilio Miglietta e Arianna Iraci Sereri e i loro due figli e un’altra famiglia marocchina che di figli ne ha tre, Bekai Arbit e la moglie Saliha Chrifi, disponibili entrambe a vivere non solo un’esperienza comunitaria ma anche a diventare famiglie affidatarie.

L’Albero della Macedonia, infatti, oltre ad essere un’originale comunità di famiglie è anche il primo risultato concreto e tangibile di quel dialogo tra le fedi, promosso dalle comunità cristiane e musulmane milanesi che aderiscono al   Forum delle Religioni.

  Un dialogo iniziato dieci anni fa sotto la Tenda del Silenzio, lo spazio allestito alle Colonne di San Lorenzo a Milano e che diventa per alcuni giorni un momento di incontro tra uomini e donne di credi diversi.

Al termine della cerimonia d’inaugurazione della comunità, inoltre, un comitato promotore appositamente costituitosi ha presentato il progetto “Il Fienile dei Sogni”,  uno spazio permanente di preghiera e riflessione aperto ai diversi credi religiosi.