Come conoscere il vero significato della festa
che vivono uomini e donne 
di una religione differente dalla nostra?

 


Si può leggere la storia e il significato di una festa ma siamo convinti che questo sia solo il primo passo.

IL rispetto sincero verso le persone di un' altra religione è il secondo "passo" (ma il primo atteggiamento del cuore) per conoscere a fondo le loro festività.

Il sincero desiderio di conoscenza profonda poi è il terzo passo: occorre andare oltre i comportamenti di persone che aderiscono ad una religione in modo superificiale e cercare persone che vivono pienamente e spiritualmente una festa della religione che professano.

Per conoscere qualsiasi realtà in maniera profonda occorre tempo, pazienza,  ascolto fatto con la  mente e con il cuore. Questo vale anche per una festa religiosa.

Siamo convinti che  chiedere ad un ebreo, ad un buddista, ad un cristiano o ad un musulmano (ecc) perchè una ricorrenza sia stata fissata  proprio quel determianto giorno non sia la domanda più importante. Può essere che non si conosca il giorno esatto del sacrificio di Abramo (festa musulmana) o della "festa delle luci" (induista), può essere   quindi che la comunità dei credenti abbia scelto, "individuato" o magari "ricostruito" da anni o da secoli un determinato giorno per commemorare un evento.

Questo sarà allora un motivo valido per biasimare quella determinata festa?

Se poi vediamo persone di una religione che vivono superficialmente quella festa… questo sarà un altro motivo valido per biasimarla?

Nel dialogo interreligioso l'importante è conoscere
il vero significato di una festa, incontrando
persone che la vivono pienamente.
Con questo non diciamo che una volta compreso
il suo vero significato occorra condividerlo.

 FATTA QUESTA PREMESSA,
 VALIDA PER AVVICINARCI
A QUALSIASI FESTA
DI QUALSIASI RELIGIONE…

…riteniamo corretto applicarla anche verso il Natale, festa che commemora in questi giorni un evento ritenuto fondamentale dai cristiani.  
Riteniamo che non sia  importante accanirsi per conoscere la data esatta  della nascita di Gesù ma capire "cosa" i cristiani stiano festeggiando ed eventualmente perchè abbiano scelto (convenzionalmente) una data piuttosto che un'altra.

Per le persone desiderose  comunque di conoscere  come si è arrivati nella comunità cristiana a stabilire il  25 dicembre per festeggiare la nascità di Gesù, si può leggere una  spiegazione in questa pagina web:

LE ORIGINI DELLA FESTA DEL NATALE
E' possibile sapere in che giorno nacque Gesù?
Perchè il Natale è festeggiato il 25 dicembre?
Perchè i cristiani ortodossi lo festeggiano il 6 gennaio?
Si tratta di  date storicamente attendibili o di una convenzione?

CONTINUA QUA..