Crea sito

Entries tagged with “corsi studio”.


CENACOLO SINDERESI

Università Gregoriana

 

Il Cenacolo Sinderesi è un percorso di formazione annuale all’Impegno Socioeconomico e Politico, attivo da quattro anni presso il Centro Fede e Cultura “Alberto Hurtado” della Pontificia Università Gregoriana e rivolto a giovani persone – fino ai 35 anni – animate da un’intelligente passione civile.

L’esperienza si configura come un autentico laboratorio culturale che richiede l’impegno dell’attiva partecipazione di tutti; anzitutto, e da protagonisti, dei giovani coinvolti; non meno dei docenti, in un compito maieutico che aiuti gli studenti ad entrare con competenza nelle tematiche proposte.

Segue icona cliccabile Scheda e agenda del Percorso Sinderesi 2014-2015  Per consultare la scheda e l’agenda del Percorso Sinderesi 2014-2015

È organizzato anzitutto in 24 ore di laboratorio per tutti i partecipanti, per otto sabati, tra ottobre e maggio, con incontri di tre ore, a modo di brain storming, sui temi elencati nel programma annuale. Inoltre ci saranno percorsi individuali, all’interno dei gruppi da costituire, per una partecipazione piena e “da protagonista” alla ricerca e confronto comuni. Il tutto confluirà in una pubblicazione, di qualità, il cui si offriranno i risultati del lavoro.

Negli incontri mensili di ottobre, novembre e dicembre viene offerto un largo scenario di riferimento, e un’adeguata “cassetta degli attrezzi” entro cui chiamare i giovani partecipanti ad approfondire, nella modalità di sottogruppi di lavoro, il tema Religioni e politica accostando le principali tradizioni religiose dell’umanità (Cristianesimo, Ebraismo, Islam, Buddhismo e Induismo), sotto la supervisione di rappresentanti o studiosi delle comunità spirituali di riferimento e in collaborazione con il Corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede dei paesi selezionati.

Leggi la presentazione, click:  qui

Vedi il video di presentazione, click:  qui

 

VI  PRESENTIAMO   INOLTRE  LA LEZIONE MAGISTRALIS  DI

TEOLOGIA DELLE RELIGIONI DEL  Card. Karl Josef Becker

 

 

 

 

Cari tutti,

in attesa di avervi  nostri graditi ospiti al Convegno, vi ringraziamo  e  porgiamo cordiali saluti.

“Costantino, un modello solo cristiano?  Stato e religioni tra passato, presente e futuro”.
Presso  la Biblioteca dell’Istituto Studi Ecumenici, il 25 maggio, con inizio alle ore 10.00.

In fratellanza

fra Cristian Capuzzo
segretario Istituto Studi Ecumenici

 

Il diploma diperfezionamento in «Chiesa, Ecumenismo e Religioni» vuol essere un percorso formativo per conoscere le Religioni, le Chiese Cristiane, i Movimenti Religiosi Alternativi ed il loro rapporto con la Chiesa Cattolica nel mondo di oggi. Il diploma ha tre obbiettivi fondamentali:

Esporre in modo chiaro ed organico le dottrine, le tradizioni e la storia delle principali confessioni cristiane e delle grandi religioni partendo da una prospettiva cattolica per offrire gli argomenti di riferimento per capire i necessari riferimenti su quanto avvicina e distingue il cattolicesimo dalle altre confessioni.

Far conoscere la posizione della Chiesa Cattolica rispetto alle altre confessioni cristiane ed alle grandi religioni del mondo, presentando i rapporti storici con queste e studiando i documenti Pontifici, magisteriali e teologici che esprimono le direttive e gli orientamenti di questi rapporti.

Presentare un approccio critico ai movimenti religiosi alternativi di spiritualità o pseudo religiosi tramite lo studio delle loro caratteristiche e dottrine, fornendo altresì una esposizione chiara dei criteri di discernimento e di azione pastorale.

 

http://www.uprait.org/index.php?option=com_content&view=article&id=340&Itemid=163

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il 22 novembre p.v., presso il nostro Istituto di Studi Ecumenici, si terrà l’inaugurazione dell’anno accademico 2012/2013 (ore 16.00-18.00).  L’inaugurazione dell’anno accademico è l’atto ufficiale di apertura dell’anno scolastico. Dopo una breve relazione sulla vita dell’Istituto da parte del preside, p. Roberto Giraldo, seguirà una conferenza di S.E.Mons. Cyril Vasil’, Segretario della Congregazione delle Chiese Orientali, dal titolo:

                           I santi Cirillo e Metodio, patroni d’Europa,

                    ispirazione per l’ecumenismo e l’evangelizzazione di oggi.

                    Dalla polemica di Venezia allo spirito del Vaticano II

 

In allegato programma dettagliato dell’incontro:

 depliant

locandina

Ulteriori informazioni sull’Istituto e le sue attività possono essere trovate nel nostro sito: www.isevenezia.it

*********

GIORNATA DI STUDIO:

I Pionieri dell’ecumenismo spirituale

Luogo: Padova Santuario di San Leopoldo Mandic
Data: 22/11/2012
Provincia dei Frati Minori Cappuccini del Veneto e Friuli Venezia GiuliaSantuario di San Leopoldo Mandić, Padova. Istituto Francescano di Spiritualità della Pontificia Università Antonianum.
 
  GIORNATA DI STUDIO

In occasione del LXX anniversario della morte di san Leopoldo Mandić

Giovedì, 22 novembre 2012

«I PIONIERI DELL’ECUMENISMO SPIRITUALE»

San Leopoldo Mandić – Beata Maria Gabriella Sagheddu San Giovanni Calabria – San Luigi Orione

SEDE

Santuario di San Leopoldo Mandić

Piazzale Santa Croce, 44 – 35123 Padova (Italia)

 P R O G R A M M A

MATTINA: ORE 9.00

Moderatore: Prof. Angelo Borghino, ofmcap

Preside dello Studio Teologico “Laurentianum” di Venezia

 SALUTI

Prof. Flaviano Giovanni Gusella, ofmcap

Guardiano del Convento dei Cappuccini di santa Croce

Fr. Roberto Genuin, ofmcap

Ministro Provinciale Frati Minori Cappuccini del Veneto e Friuli Venezia Giulia

 INTRODUZIONE

Prof. Paolo Martinelli, ofmcap

Preside dell’Istituto Francescano di Spiritualità

Pontificia Università Antonianum

 RELAZIONI

Prof. Luca Bianchi, ofmcap

Professore di Storia della Spiritualità alla Pontificia Università Antonianum

«Per la salvezza del mio popolo»: l’ecumenismo spirituale di s. Leopoldo Mandić

 Suor Augusta Tescari

Postulatrice generale dei Cistercensi della Stretta Osservanza

L’offerta senza riserve della vita nella Beata Maria Gabriella Sagheddu

 ORE 12.15: Celebrazione Eucaristica nel Santuario di san Leopoldo Mandic presieduta da S.Em. Card. Walter Kasper: Presidente Emerito del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani 

POMERIGGIO 

ORE 15.30

MODERATORE:

Prof. don Andrea Toniolo

Responsabile del Servizio nazionale per gli Studi superiori di Teologia

e di Scienze religiose della Conferenza episcopale italiana

 RELAZIONI

Prof. don Mario Galzignato

Professore di Teologia sistematica ed ecumenismo alla Facoltà Teologica del Triveneto

La dimensione ecumenica della carità evangelica in San Giovanni Calabria

 Don Aurelio Fusi

Postulatore Generale della Piccola Opera della Divina Provvidenza

Don Orione e il quotidiano ecumenismo della carità

 CONCLUSIONI

S.Em. Card. Walter Kasper: Presidente Emerito del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani

 La partecipazione è gratuita, ma per motivi organizzativi è richiesta una conferna da inviare possibilmente
entro il 31 ottobre 2012, via email:
[email protected]

 

FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA SPIRITUALITA’

“DIVINAMENTE ROMA”

Il festival Internazionale della Spiritualità DIVINAMENTE ROMA, con la Direzione Artistica di Pamela Villoresi, giunge al suo quinto appuntamento. Dio Maternamente è il tema di questa edizione. Il “femminile”, nella vita come nelle religioni, ha occupato spesso lo spazio privato, le zone d’ombra, la dimensione più intima, l’accoglienza, la pietas, la gioia. La “dea madre: un luogo a cui far ritorno, dove riscoprire le origini della propria emotività, di ciò che ci rende uomini”.   Artisti di tutto il mondo ce ne parlano attraverso differenti discipline dello spettacolo dal vivo, intrecciando la parola, il gesto, la coreografia, la musica in un cartellone di eventi che si alternano nei luoghi più suggestivi della città, dal 3 al 10 giugno. Roma è il nostro palcoscenico, crogiuolo di genti, culture, fedi. DIVINAMENTE ROMA è sempre un’opportunità di condivisione e conoscenza, la spiritualità una risorsa importante per affrontare meglio questi difficili momenti. Promosso dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale, dal Ministero per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione e dall’Associazione ARMUSER, Il Festival Internazionale della Spiritualità quest’anno propone:

martedì 5 giugno 2012 ore 20.45 -
Viaggio per un angelo ed un clown / Quisquilla presso il Teatro Argentina

mercoledì 6 giugno 2012 ore 20.45 -
Di Grazia, la Señora presso l’Aranciera di San Sisto

giovedì 7 giugno 2012 ore 20.45 -
Spirito d’acqua presso l’Aranciera di San Sisto

venerdì 8 giugno 2012 ore 20.45 -
Twinklings of hope presso i Musei Capitolini

sabato 9 giugno 2012 ore 20.45 -
E’leos – Tracce intorno alle origini del mito presso La Pelanda

domenica 10 giugno 2012 ore 19.00 -
Dio Maternamente presso la Chiesa di S. Maria dei Funari

GUARDA TUTTO IL PROGRAMMA SU:

http://www.divinamente.info/

 

*** *** *** *** ***

 

SUMMER SCHOOL OF INTERRELIGIOUS DIALOGUE

 

Anche alcune cronache recenti hanno dimostrato quanto gravi e drammatiche siano le conseguenze dell’intolleranza e della mancanza di vere relazioni tra i fedeli e le istituzioni delle varie tradizioni religiose del mondo. La Nigeria, l’India, il Pakistan o le Filippine, solo per menzionare alcuni dei Paesi nei quali si sono recentemente verificati episodi di integralismo e persecuzione particolarmente cruenti, hanno messo la comunità internazionale di fronte alla necessità di prendere provvedimenti nei confronti di tutte quelle nazioni nelle quali viene sistematicamente calpestato il diritto umano a professare liberamente la propria fede religiosa. Se il dialogo interreligioso, però, è une delle urgenze più stridenti del contesto storico attuale, la sua necessità contrasta con una disinformazione diffusa. Sul concetto stesso di “dialogo”, infatti, sui suoi fondamenti teorici, sui suoi fini programmatici e sulle modalità operative attraverso le quali diviene possibile applicarlo in modo proficuo, c’è ancora ignoranza e confusione.

Pertanto, riconoscendo l’importanza e l’urgenza storica del dialogo interreligioso, la Facoltà di Filosofia dell’Università Pontificia Salesiana, in collaborazione con l’ASUS (Accademia di Scienze Umane e Sociali) istituisce, attraverso l’attivazione dei rispettivi corsi di 5 e 8 ECTS (Dialogo interreligioso e sviluppo dei popoli I e Dialogo interreligioso e sviluppo dei popoli II) una Summer School dedicata all’approfondimento, alla promozione e allo sviluppo di una cultura del dialogo sia all’interno della Chiesa che tra le religioni.

Le lezioni si terranno in inglese.

Gli ECTS sono 8, pari a 200 ore di lavoro dello studente così suddivise:

  • 50 ore di lezione in aula
  • 50 ore di ricerca e approfondimento personale = 4 ECTS
  • 75 ore per la tesina finale = 3 ECTS
  • 25 ore dedicate a visite presso luoghi particolarmente significativi per le diverse religioni (es: Vaticano, Sinagoga, Moschea…) = 1 ECTS

Moduli operativi:

Modulo 1: Cristianesimo

Modulo 2: Religioni Orientali (Buddhismo; Induismo)

Modulo 3: Islam

Modulo 4: Ebraismo

Modulo 5: Dialogo Interreligioso e sviluppo dei popoli.”

Tematiche che si affronteranno nei 5 moduli dedicati alle diverse religioni:

Il testo sacro

L’antropologia

L’etica

Il contributo delle religioni allo sviluppo dei popoli

L’iscrizione al corso nella modalità del solo modulo base (5 ECTS: 125 ore di lavoro dello studente) non prevede la realizzazione della tesina finale.

PER  INFORMAZIONI E ISCRIZIONE  VISITA IL BLOG:

http://www.summerschoolrome.it/

 

SCARICA   IL PROGRAMMA:

BrochureSummerSchool.def

*

 

 

ZEN E CRISTIANESIMO
Attraverso un confronto fra
il Maestro Doghen e Francesco d'Assisi

 

Titoli cliccabili

Prefazione

1. Il dialogo interreligioso

2. Francesco d'Assisi
2. 1. L'Europa medioevale.
2. 2. Fonti per la ricerca su Francesco.
2. 3. Il periodo giovanile.
2. 4. La conversione.
2. 5. Francesco, il Santo.

3. Fratelli e sorelle creature
3. 1. Francesco amato dalle creature.
3. 2. Il Cantico delle creature.
3. 3. Il significato di "fratello".

4. Il mondo di Doghen
4. 1. Sfondo storico e religioso.
4. 2. Lo Zen in Cina nel periodo Sung.
4. 3. La vita di Doghen.
4. 4. Le opere e il pensiero Zen di Doghen.

5. Essere un tutt'uno con l'universo e le creature
5. 1. Il "cuore" secondo Doghen.
5. 2. Il cielo, la terra e io abbiamo la stessa radice, tutti gli esseri e io siamo un corpo solo.
5. 3. I monti, i fiumi e la terra. Il sole, la luna e le stelle.

6. Un tentativo di confronto
6. 1. Il Dio cristiano, il Mu dello Zen.
6. 2. Pratica e Satori.
6. 3. Responsabilita' di un credente.

7. BIBLIOGRAFIA


 

Convegno Internazionale

Gerusalemme, 6-7 dicembre 2010

Pontificio Istituto Notre Dame of Jerusalem Center     Sito web

 

     Programma

lunedì 6 dicembre

9:30     Saluto del Sottosegretario del PCC, Mons. Melchor Sánchez de Toca

9:45     Saluto del Rettore dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Prof. P. Pedro Barrajón, LC.

10:00   Quadro di insieme – introduzione ai lavori, Prof. Carmelo Pandolfi

Prima tavola rotonda

11:15   Il vissuto medievale: una reale dimensione interreligiosa, Prof. Guido Traversa.

11:45   Fede e ragione tra cultura cristiana e mondo ebraico: idee, istituzioni e circuiti fra XI e XIII secolo, Prof.ssa Renata Salvarani

12:15   Between ecstasy and reason: Muslim philosophy and its influence in Raimundus Lullus, Prof.  Andreu Rocha Scarpetta

Seconda tavola rotonda

15:30   Andrea di San Vittore e l’interpretazione della Bibbia, Prof. Graziano Perillo

16:00   San Tommaso d'Aquino e Maimonide: la riflessione nei confronti dei dati della fede,
Prof. P. Giovanni Boer, I.C.M.S.

16:30   L’influsso di Avicenna ed Averroè nella metafisica di Tommaso d’Aquino: Prof. P. Rafael Pascual, LC.

17:30   Discussione

19:00   Conclusioni della prima giornata

 

martedì 7 dicembre

10:00   Interventi dei professori dell’Università Ebraica di Gerusalemme

15:30   Interventi dei professori dell’Università Al-Quds

17:00   Panel conclusivo – presentazione pubblica: Il rapporto fede-ragione nella cultura ebraica-cristiana-islamica medievale. Bilancio e prospettive


"Notre Dame of Gerusalem"  center

    

 

 

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2010-2011
GIOVEDI' 25 DICEMBRE ORE 16.00

Mons. Mariano Crociata, Segretario Generale della CEI,
inaugurerà l'anno con una relazione dal titolo:

"EDUCAZIONE CRISTIANA E SOCIETA' MULTICULTURALE"

 

L'Istituto di Studi Ecumenici S. Bernardino (ISE) è una sezione della Facoltà di teologia della Pontificia Università Antonianum (Roma). Si propone di promuovere gli studi a livello accademico, in modo da fornire ai suoi studenti una solida e scientifica formazione teologica in una dimensione ecumenica. L'ISE è nato dall'esperienza dei vari corsi di ecumenismo avviati a partire dal 1975 presso lo Studio teologico dei frati minori S. Bernardino in Verona. Nel maggio del 1989 la Congregazione per l'Educazione Cattolica dava la sua approvazione all'attuazione di un biennio di Licenza in teologia con specializzazione in studi ecumenici. Nel corso degli anni, accanto all'attività propriamente accademica, l'ISE ha dato vita a numerosi convegni e seminari, in collaborazione con altre istituzioni culturali ed ecumeniche. L'ISE pubblica anche una sua rivista di carattere scientifico, Rivista di Studi Ecumenici e una collana Biblioteca di Studi Ecumenici.

 


Alla ripresa di questo nuovo  "anno scolastico" pubblichiamo i links (se volete approfondire basta cliccare sulla dicitura)  di alcuni Master riguardanti il dialogo interreligioso.
Questo  vuol essere  un elenco simbolico per  mettere in evidenza come  nel nostro paese la  realtà  del dialogo interreligioso sia in continua evoluzione anche in ambito "accademico".   Il numero di corsi e Master è aumentato in maniera esponenziale negli ultimi dieci anni non quanto la loro frequenza che resta tra le più basse..

- Master  "Religioni e Culture"  Università Gregoriana, Roma

- Corsi studi Giudaici Centro Studi Cardinal Bea (Università Gregoriana),  Roma 

- Master  "Dialogo Ecumenico",  ISE,  Venezia

- Master  "Dialogo Interreligioso", ISE, Venezia

- Master "Dialogo interreligioso e intermediazione interculturale", Pontifica Università Teologica Sardegna, (OT)

- Master "Gestione dei conflitti interculturali ed interreligiosi", Università di Pisa

-  Master  "Chiesa, Ecumensimo e religioni"  Università Pontificia Regina Apostolorum, Roma

- Corso Ecumenico per corrispondenza (Frati Francescani Atonement)

- Corsi presso  "Accademia di Studi Interreligiosi" (sede centrale a Milano) 

FORMAZIONE AL DIALOGO
 

“L’alternativa non è fra differenza e universalità,

fra interno ed esterno ma fra chiusura ed apertura,

fra fondamentalismo ed invito ad un viaggio

in cui non sapremo mai in anticipo chi incontreremo

nel corso del viaggio stesso

né se saremo in grado di riconoscere

– come accade ad Ifigenia ed Oreste –

i nostri fratelli e le nostre sorelle…

fra gli estranei.”

(Agnes Heller, La bellezza della persona buona)